PNABio, Piattaforma nazionale di attività e servizi per il biologico italiano in movimento, presenta il suo bilancio: come sono andati i primi 8 mesi del progetto

Ideazione e realizzazione di piattaforme web, seminari, eventi in campo e consulenze, lo staff del progetto dedicato all’implementazione di attività e servizi per l’agricoltura biologica italiana fa il punto della situazione: ecco cosa è successo nei primi mesi dall’approvazione di PNABio, il progetto di FederBio – finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste – in collaborazione con FederBio Servizi e Centoform, quali organismi prestatori di servizi per lo sviluppo delle attività sopra menzionate.

I mesi iniziali, dedicati alla pianificazione di collaborazioni esterne per dare valore aggiunto in tema di contenuti e professionalità per l’organizzazione delle attività previste dal progetto, si sono rivelati intensi; successivamente nei mesi da aprile a luglio, sono stati realizzati numerosi eventi che narrano di un primo tempo del progetto PNABio con ottimi risultati.

Diversi i temi affrontati e analizzati dal nord al sud Italia, viaggiando dalla Lombardia al Veneto, dalla Toscana al Lazio e dalle Marche alla Puglia. I seminari in(formativi) hanno dedicato ampio spazio ai temi della viticoltura in agricoltura biologica, della produzione di pane da antiche varietà e vino da varietà PIWI, della digitalizzazione e delle colture orticole industriali in bio. L’innovazione in campo ha visto protagonista la cerealicoltura e la frutticoltura in agricoltura biologica, portando in campo il trasferimento di conoscenze dalle aziende leader del settore agli imprenditori agricoli.

Sono state avviate più di 100 attività di consulenza, di cui oltre 30 già concluse, per offrire supporto agli operatori attivi nel settore o che desiderano approcciarsi al comparto dell’agricoltura biologica attraverso attività di consulenza e servizi specialistici. Infine, la creazione delle piattaforme web: una dedicata alla collettività, punto di riferimento per la ristorazione collettiva bio (https://mensebio.it/); e l’altra, che sarà presto disponibile, orientata alla messa online di corsi formativi e-learning gratuiti per operatori in agricoltura biologica.

Tante le attività e lo sviluppo di servizi ancora in divenire per la fase due. Il raggiungimento di tutti gli obiettivi del progetto PNABio è ancora in piena evoluzione e vi dà appuntamento al 24 settembre 2024 con un incontro in Franciacorta dedicato alle nuove strategie applicabili nella gestione di un vigneto in bio.

Tutte le informazioni su attività e risultati progettuali saranno puntualmente aggiornate online al seguente link: https://feder.bio/progetti/pnabio-piattaforma-nazionale-attivita-servizi-biologico-italiano-movimento/https://forms.gle/hAja8aYdkhQVq4Cv8

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

What's your reaction?
0Cool0Upset0Love0Lol

Add Comment

to top